Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.

C.R.I Comitato Milano Est - Peschiera Borromeo

Sul territorio al tuo fianco



Ricevi HTML?

News di Croce Rossa Italiana

  • Giorno del Ricordo. Rocca: Il dramma di Foibe ed esodo ci toccò da vicino
    “Il dolore, lo strappo, lo straniamento perpetuo di un esilio forzato. Nessuno ha mai saputo raccontarli come il Sommo Poeta, di cui quest’anno festeggiamo il Settecentenario dalla morte. Trauma e sofferenza per le radici strappate accomunano l’Alighieri agli italiani di Fiume, Venezia-Giulia e Dalmazia che, ormai quasi 80 anni fa, furono costretti a lasciare tutto e fuggire dalla violenza del regime comunista del Maresciallo Tito. Si tratta di una delle pagine strappate più dolorose della storia del XX secolo, nella quale si intreccia l’importante lavoro della Croce Rossa in favore degli esuli.
  • 9 Febbraio 1908 - 9 Febbraio 2021: Nascita del Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana
    Il 9 febbraio 1908 prese avvio ufficialmente la Scuola delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana (scuola-ospedale), ospitata a Roma presso l’Ospedale Militare del Celio (2 ° Padiglione - Villa Fonseca.). L’inaugurazione solenne fu onorata dalla presenza di S.M. la Regina Elena, che aveva accordato il suo Alto Patronato e vide la partecipazione di S.E. il Ministro della Guerra Severino Casana.
  • La Croce Rossa di Cuneo tira le somme del 2020, l’anno del Covid. Migliaia le persone aiutate da oltre 82mila ore di attività
    292.000 chilometri per 82.250 ore di volontariato, un numero enorme quello della Croce Rossa Italiana - Comitato di Cuneo. Sono le ore spese dai 358 volontari e 10 dipendenti impegnati nel 2020 a favore della popolazione cuneese – e non solo: la CRI di Cuneo è infatti stata impegnata anche in Lombardia durante il periodo più critico dell’emergenza Covid-19 portando soccorso a 29 persone.

Le nostre componenti

Presso il Comitato Locale CRI Milano Est svolgono attività le seguenti componenti:

     

 

Protezione civile

Anche il Nucleo di Protezione Civile fa parte delle attività svolte dai Volontari del del Comitato Locale Milano Est

Ancora in fase embrionale, il nostro Comitato sta lentamente crescendo per ampliare le proprie possibilità e il numero di adesioni: ad oggi i Volontari di Protezione Civile possono avvalersi di un carrello tenda, brandine ed altri presidi per il primo sostegno.

In questi ultimi anni, il Comitato con i suoi volontari è stato impegnato su numerosi fronti come ad esempio l'Emergenza nel Kossovo che ci ha visti protagonisti nell’istituire  un punto di raccolta presso le nostre sedi di Peschiera Borromeo e di Rodano. L’intero materiale raccolto è stato poi smistato nel centro di raccolta regionale di Bresso, gestito dalla Croce Rossa della Lombardia.

Altri nostri volontari hanno svolto attività direttamente nei centri di prima accoglienza allestiti dalla Croce Rossa Italiana in Albania e nei paesi dei Balcani.

Il nucleo di Protezione Civile è stato impegnato anche in occasione del disastro aereo di Linate con l'impiego di ambulanze e personale volontario che aveva il compito di provvedere alle necessità dei soccorritori e dei parenti delle vittime.

Tra le attività che hanno visto l'intervento del nostro nucleo di Protezione Civile citiamo anche i numerosi interventi di assistenza alla popolazione nei casi di disinnesco di ordigni bellici risalenti alla seconda guerra mondiale e in diverse situazioni di emergenza legate ad eventi atmosferici e naturali di particolare violenza, come smottamenti ed alluvioni.

Siamo inseriti nel COM 20 che si occupa di organizzare e gestire interventi di Protezione Civile nell'ambito della Zona Sud-Est dell'Hinterland Milanese.

ASA

L'A.S.A. (Attività Socio Assistenziale) è una delle attività giovani e in via di sviluppo presso il nostro gruppo di Croce Rossa. La sua costante evoluzione è dovuta alla crescente necessità di dare supporto a realtà presenti nel nostro territorio, alla pressante richiesta di interventi per l'assistenza di persone portatrici di handicap e alle richieste di assistenza agli  anziani (attività legata soprattutto ai trasporti per visite mediche e di controllo presso i laboratori del nostro distretto sanitario). Da anni l’attività di ASA è fondata sulla  solida collaborazione con il Comune di Pantigliate e con l'associazione Onlus GAHR (Gruppo Accoglienza Handicap Rete).
 

I servizi richiesti sono sicuramente facilitati grazie alla disponibilità di due furgoni speciali, adibiti per il trasporto di persone sedute in carrozzina o con difficoltà di movimento.

 

Anche nell’ambito dell’Attività Socio Assistenziale sono previsti corsi tenuti da Istruttori e Monitori della Croce Rossa: le tematiche trattate sono legate all'assistenza all'anziano, al malato ed alla cura e prevenzione degli incidenti domestici.